L'obiettivo della suddivisione in moduli è duplice: da un lato garantire la massima corrispondenza con le tematiche tecniche indicate nella norma UNI 11337-7 e dall'altra costruire dei blocchi di argomenti simili fruibili singolarmente dall'utente; infatti da quest'anno sarà possibile l'iscrizione all'intero master (che darà la possibilità di ricevere il diploma) e ai singoli moduli (l'accesso a questi sia ai laureati che ai non laureati).

modulo 1 : applicativi BIM

Modellazione informativa per l'Architettura

L'obiettivo è di acquisire gli strumenti e i metodi della modellazione BIM per la rappresentazione digitale del modello architettonico, arricchendolo con informazioni progettuali. Verranno trattati sistemi di gestione dei modelli sia per la realizzazione di tavole grafiche sia per l'output attraverso formati di interscambio.
Per le esercitazioni sarà sempre attiva la piattaforma BIM360 che permetterà di simulare direttamente online un lavoro integrato tra gli studenti.

Leggi tutto...

La data di inizio del Master in BIM è il 23 gennaio 2020, presso il Polo Universitario dei Rizzi di Udine.
Le lezioni si svolgeranno ogni giovedì e venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18, e il sabato dalle 9 alle 13, ad esclusione delle festività 10 e 11 aprile 2020 (Pasqua), 25 aprile, 1 e 2 maggio. La fine delle lezioni è prevista per il 19 giugno 2020.
All'inizio dei corsi verrà consegnato agli studenti il calendario dettagliato delle lezioni e degli argomenti trattati.

Pubblichiamo l'elenco dei docenti che verranno incaricati di svolgere le lezioni al master. Sono professionisti di comprovata esperienza in ambito BIM che provengono da aziende che operano nel settore da anni esperienze all'estero, da università prestigiose e . Alcuni corsi verranno assegnati con un apposito bando mentre altri saranno assegnati come attività seminariale pertanto l'elenco seguente verrà completato nei prossimi mesi, non è da ritenersi completo.

Leggi tutto...

La didattica sarà suddivisa tra lezioni frontali e laboratori dove gli studenti metteranno in pratica le materie apprese.
Le lezioni teoriche saranno sempre accompagnate da una parte laboratoriale in cui verrà consegnato un compito dapprima a ciascuno studente e poi col proseguire della didattica, a dei dei piccoli team BIM che verranno formati. In entrambi i casi verrà consegnato il compito di modellare un edificio, più semplice all'inizio e più complesso per il lavoro in team. Questi modelli proseguiranno la propria vita modulo dopo modulo e corso dopo corso venendo integrati tra le varie discipline, affinati, controllati e arricchiti di informazioni lungo tutto il percorso di master. Con questa metodologia didattica si otterrà il duplice scopo di toccare con mano tutti i punti di un processo BIM e di ottenere un portfolio valido con cui presentarsi al colloquio di lavoro.

Questa è la suddivione dei corsi proposti:

Leggi tutto...